TEMPI DI GUIDA E DI RIPOSO.

TEMPI DI GUIDA PER I VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO DI COSE E PERSONE.

La disciplina piuttosto articolata sui tempi di guida e di riposo che riguarda conducenti professionali che trasportano persone e cose, con veicoli di massa complessiva superiore. a 3,5 t. è racchiusa nel Regolamento CE 561/2006, mentre il quadro sanzionatorio è contenuto nell’art 174 C.d.S.

Vista la complessità della normativa proviamo a schematizzare e riassumere i vari elementi, dividendo i punti base.

Periodo di guida giornaliero:La somma dei tempi di guida compresi tra due periodi di riposo.Il periodo di guida normalmente, non deve superare le 9 ore , con possibilità di guidare fino a 10 ore per un massimo di due volte a settimana.

Interruzioni: Dopo un periodo di guida di 4 ore e mezza, il conducente deve effettuare una interruzione di almeno 45 minuti, salvo che inizi un periodo di riposo. La pausa di 45 minuti può essere sostituita con una di almeno 15 minuti, seguita da un’altra di almeno 30 minuti. Le pause non possono essere conteggiate come orario di lavoro.

Periodo di guida settimanale o bisettimanale: Il periodo di guida settimanale non deve superare le 56 ore e in due settimane consecutive le 90 ore

Riposo giornaliero regolare: In un periodo di 24 ore il riposo giornaliero regolare, deve essere ininterrotto e minimo di 11 ore, o diviso in due periodi sempre ininterrotti di 3 ore il primo e 9 ore il secondo, senza possibilità di invertire la sequenza. Nb il riposo giornaliero ridotto può essere interrotto per motivi d’imbarco su treni o nave , documentando l’evento.

Riposo giornaliero ridotto: Periodo inferiore alle 11 ore ma non inferiore alle 9 ore consentito solo per un massimo di 3 volte tra due riposi settimanali.

Riposo settimanale: Riposo settimanale regolare , almeno 45 ore , riposo settimanale ridotto almeno 24 ore con obbligo di recuperare entro la terza settimana successiva attaccate ad un periodo di riposo di almeno 9 ore. Nelle due settimane consecutive devono essere effettuati obbligatoriamente almeno due riposi regolari oppure un riposo regolare ed uno ridotto.

Altre attività: ovvero attività diverse dalla guida individuate:

  • Altre mansioni: ( martelletti incrociati) effettuate durante le ore di lavoro : tipo le operazioni carico e scarico, manutenzione e pulizia del veicolo, salita e discesa passeggeri. Rientra tra le altre attività.

  • Tempo di disponibilità (simbolo quadrato con diagonale). Tempo trascorso sul veicolo come secondo autista accanto al conducente, tempo a disposizione dell’azienda, periodo di attesa a bordo di traghetto o alla frontiera.

E utile sapere che i cronotachigrafi digitali utilizzano l’orario U.T.C. (universal time coordinated) tempo coordinato universale, rispetto all’ora italiana si deve considerare un ‘ora in meno durante l’ora solare, e due durante l’ora legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.