Legge di Bilancio 2019: la Revisione dei mezzi pesanti si potrà effettuare presso i centri revisione privati.

Buone notizie per il mondo dell’autotrasporto, finalmente, privati ed imprese, per revisionare l’intero autoparco potranno servirsi di officine autorizzate.

Vediamo a seguire tempi e modi previsti dalla nuova legge. La legge di Bilancio 2019. (legge 30/12/2018 n°145), pubblicata sulla G.U. il 31/12/2018 ha introdotto modifiche all’art 80 comma 8 del Codice della Strada in materia di revisione dei veicoli pesanti superiori a 3,5 Tonnellate. Nello specifico come indicato dall’ articolo 1 commi 1049 e 1050 della legge di bilancio, i mezzi pesanti superiori a 3,5 T. per effettuare la prescritta visita di revisione, potranno, secondo la nuova normativa, rivolgersi ad un centro di revisione privato e fare a meno della presenza di ingegneri della Motorizzazione Civile. Fanno eccezione i veicoli che per la loro particolare struttura trasportano merci pericolose (ADR) o merce deperibile a regime di temperatura controllata (ATP), per queste tipologie rimane la vecchia procedura. Se i tempi di attuazione verranno rispettati, già dal mese di febbraio si potrà vedere concretizzato quanto in precedenza descritto, infatti entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dovrà emanare un proprio decreto attuativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.