INGOMBRO DELLA CARREGGIATA E SEGNALAZIONE DEL VEICOLO FERMO.

COME E QUANDO POSIZIONARE IL TRIANGOLO, E FARE USO DEL GIUBBOTTO RETRORIFLETTENTE:

L’art 161 e 162 C.d.S, stabilisce che nel caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo o per qualsiasi altra causa, il conducente, al fine di evitare pericolo per la normale circolazione, deve provvedere immediatamente ad adottare le necessarie cautele e rendere libero, per quanto possibile il transito veicolare , collocando il mezzo sul margine destro o fuori della carreggiata.

Compito del conducente o in alternativa un passeggero, segnalare il pericolo o l’intralcio agli utenti, indossare giubbotto retroriflettente ad alta visibilità, e posizionare il segnale mobile di pericolo (triangolo) nonché informare se necessario un organo di Polizia Stradale.

La mancanza a bordo del triangolo, è sanzionabile perché fa parte della dotazione obbligatoria del veicolo, mentre il Giubbotto retroriflettente come dispositivo di equipaggiamento personale. La mancanza dello stesso a bordo del veicolo non è sanzionabile, ma viene prevista come violazione, l’eventuale omesso uso.

Vi è l’obbligo di utilizzo dei due dispositivi, solo fuori dal centro abitato, ma ciò’ non impedisce di utilizzarli anche nei centri abitati per una maggiore sicurezza personale e della circolazione stradale

Esclusi i velocipedi, i ciclomotori a due ruote e i motocicli e solo fuori dai centri abitati, il triangolo deve essere posizionato in caso di avaria del mezzo o altre causa, sempre, sia di notte e di giorno qualora non sufficienti o inefficienti le luci di posizione, e in ogni caso, anche di giorno, quando non si può essere notati a sufficiente distanza.

A seguire vedremo come e quando posizionare il triangolo, e fare uso del giubbotto catarifrangente:

Bisogna posizionare Il triangolo:

  • indossando il giubbotto o bretelle retroriflettenti ad alta visibilità di tipo approvato prima di scendere dal veicolo.

  • Sulla corsia impegnata dal veicolo fermo o da altra causa.

  • Ad almeno 50 metri prima del veicolo fermo o dagli eventuali ostacoli.

  • Ad almeno 100 metri prima del veicolo fermo o dagli eventuali ostacoli in AUTOSTRADA

  • Ad almeno un metro dal bordo esterno della carreggiata

  • in modo da essere visibile da parte di chi sopraggiunge almeno 100 metri prima.

  • In caso di intersezioni stradali presenti a distanza inferiore a 50 metri cercare di posizionare il triangolo nella posizione più idonea per essere avvistato.

Caratteristiche tecniche del segnale mobile di pericolo: Il triangolo deve essere conforme al modello approvato e riportare gli estremi dell’omologazione, costituito da un triangolo equilatero di 40-45 cm di lato che riproduce un cartello di pericolo generico con al centro un punto esclamativo.

Sono comunque ammessi anche i triangoli privi di punto esclamativo, omologati prima del 01/10/1993 e quelli in conformità al reg.ECE/ONU nr 27.

Caratteristiche tecniche del giubbotto retroriflettente: Gli indumenti di equipaggiamento giubbotti – -bretelle, devono essere realizzati con materiali conformi alla normativa UNI/ENI.471 e muniti di marchio CE.(Comunità Europea) possono essere di colore giallo, rosso o arancio-rosso come precisato da circolare MIT prot nr 14/mot1 del 15/01/2004.

2 pensieri riguardo “INGOMBRO DELLA CARREGGIATA E SEGNALAZIONE DEL VEICOLO FERMO.

  • 29 settembre 2018 in 8:19 am
    Permalink

    Succinto ed essenziale ! Buon promemoria per chiunque fosse in difficolta senza dimenticare la sicurezza propria e soprattutto degli altri utenti della strada.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.