COME LEGGERE E VERIFICARE I CODICI UNIONALI SULLE PATENTI DI GUIDA.

Il Decreto Ministeriale del 04. novembre 2016 ha recepito la direttiva UE n. 2015/653 modificando già dal 31/01/2017 l’elenco dei codici unionali armonizzati.

Ma cosa sono questi codici unionali che a volte troviamo sul retro delle nostre patenti formato card?

I codici unionali armonizzati sono gestiti direttamente dai Dipartimenti Trasporti Terrestri (motorizzazioni) vengono riportati sulla patente formato card per indicare restrizioni, obblighi, e modifiche riguardanti, sia il conducente che gli adattamenti del veicolo.

I codici unionali e anche codici nazionali, presenti sulle patenti formato card sono riportati nella colonna 12 o nell’ultimo rigo alla fine delle colonne, i codici unionali vanno dal numero 01 al numero 99; mentre i codici nazionali vanno da 100 ed oltre.

I codici possono essere di tre tipi.

  1. Codici che indicano prescrizioni per il conducente: Esempio il codice 01 indica una correzione della vista, seguito poi da vari sub-codici, tipo 01 = lenti o 02= lenti a contatto ecc.. che indicano la specifica prescrizione. Quindi il codice unionale 01-01 apposto sulle patenti indica una prescrizione di guida con lenti.

  2. Codici che indicano modifiche del veicolo: i codici indicano degli adattamenti al veicolo in relazione alla prescrizione del conducente. alcuni esempi: il codice 40 indica la guida con sterzo modificato, il codice 10 indica la guida con cambio modificato. ecc…

  3. Codici amministrativi. I codici amministrativi sono quelli che indicano eventuali procedure tipo la sostituzione per conversione militare, il duplicato della stessa patente per smarrimento ecc..

In caso di mancato rispetto delle prescrizioni, indicate dai suddetti codici, il conducente soggiace ad eventuali sanzioni al Codice della Strada, che variano a seconda del tipo di codice.

Se si tratta di codici relativi alle prescrizioni del conducente, lo stesso andrà in violazione dell’art 173 comma 1 C.d.S. con sanzione amministrativa che va da euro 81,00 a euro 326,00. e in violazione dell’art 125 comma 3 bis per l’eventuale violazione di particolari codici, inseriti per motivi medici.con sanzione amministrativa che va da euro 80,00 a euro 323,00.

Se non si rispettano le prescrizioni relative alle “Modifiche del veicolo” l’utente andrà in violazione dell’art. 125 comma 3 C.d.S con una sanzione amministrativa che va da euro 155,00 a euro 625,00.

I codici inseriti per “Questioni amministrative” non prevedono sanzioni.

A seguire si potrà visionare la tabella codici patenti unionali  previsti dalla normativa vigente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.