AUTOBUS E SCUOLABUS: NON PIÙ IDONEI GLI ESTINTORI A POLVERE

AUTOBUS E SCUOLABUS: NON PIU’ IDONEI GLI ESTINTORI A POLVERE: il Ministero emanate direttive e proroga sostituzione.

A seguito di numerosi quesiti giunti alla redazione sullastrada.it in merito alla dotazione degli estintori portatili su autobus e scuolabus o meglio in merito alla sostituzione graduale degli estintori a polvere non più ritenuti idonei, serve fare un po’ di chiarezza.

La tematica interessa sia le aziende che lavorano nel settore del trasporto di persone, sia gli operatori di Polizia Stradale durante le fasi di controllo.

il D.M. 18 aprile 1977, prevede che gli autobus-scuolabus adibiti a servizio pubblico per il trasporto di persone in numero superiore a 9 oltre al conducente siano dotati di almeno:

Se fino a 30 posti, n°1 (uno) estintore da 5 litri a schiuma o idrici, o, n°1 (uno) da 2 kg. a neve carbonica

Se oltre i 30 posti, almeno n°1 estintore da 5 litri a schiuma o idrici, o, nr 2 (due) da due litri. a neve carbonica.

Il D.M. 18.04.77 al punto 5.5.8 stabilisce che gli estintori devono essere idonei all’uso in ambienti chiusi, escludendo gli estintori che possano all’atto dell’impiego sui veicoli sviluppare gas nocivi ,per questi motivi , devono intendersi non idonei gli estintori a polvere.

Per quanto sopra indicato il M.I.T ( Ministero Infrastrutture e dei Trasporti) emanava circolare chiarificatrice nr 300/A/2436/1B113/31 del 23/03/2018.

Successivamente per evitare allarmismi e per permettere alle aziende operanti nel settore di adeguarsi alla normativa e sostituire gradualmente tutti gli estintori a polvere, il M.I.T. diramata nuova Ministeriale del 17/04/2018  nr 300/A/3186/18/113/31,  disponendo, che gli autobus e scuolabus di nuova immatricolazione a far data dal 02 luglio-2018 dovranno essere dotati di estintori a base d’acqua e/o a schiuma .

Mentre i veicoli immatricolati in precedenza dovranno sostituire gli estintori a polvere in occasione della prima scadenza della revisione dell’estintore e comunque entro 3 anni dalla data della circolare suindicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.